lunedì 22 agosto 2016

CARO RENZI...



Chi rappresenti veramente ? Le banche ? La classe agiata ? Gli industriali ? Gli interessi stranieri ?  Gli Italiani ? Ho qualche dubbio.
Un giorno hai chiesto i voti a tutti, al tuo partito, ai delusi di Berlusconi, a tutti quelli che pur essendo di centrodestra non si riconoscevano più in quello che era stato il loro partito. E ti abbiamo votato alla grande, pur non amando affatto il tuo PD. Perchè il tuo 40 % te lo abbiamo dato NOI sperando in un cambiamento.
Sono passati appena due anni dove hai avuto un potere privo di avversari e il risultato qual'è ?
Non entro in merito al'economia, all'indizzo politico, alla precarietà di uno stato in cui sembra un delitto essere italiano, pensare all'occidentale e peggio ancora aver la fedina penale pulita, ora ci insulti perchè siamo amanti degli animali e dulcis in fundo, ci chiami Bestie non essendo del tuo partito ma peggio ancora di avere una linea di pensiero diversa dalla tua.
Vedi, a differenza di te, io non ti insulto, l'ingiuria è uno sfogo verso chi si rispetta, e tu questa prerogativa non l'hai più, e sinceramente vorrei capire a chi chiederai il voto al referendum, visto che molti dei tuoi ti contestano e noi cosiddetti Bestie passeremo lontani dalla tua incontestabile superiorità.
Buona fortuna, ne hai bisogno, ma anche quella gira velocemente.


giovedì 18 agosto 2016

Sguardi interiori







Molti sono viaggiatori ed agni ritorno ci mostrano foto del mondo, altri cercano immagini del mondo esterno e le postano qui, non possiamo che ringraziare entrambi, allargano gli orizzonti a chi come me ha poco viaggiato, per paura di affrontare ciò che non conosce, per pigrizia, per problemi economici o di salute.
Ma nel piccolo di ognuno ci sono infinite bellezze che molto spesso nemmeno notiamo, a volte perchè rimane ovvio vedere scenografie stupende nei giardini altrui, e ignorare quelle di casa nostra.
Io che non viaggio e percorro spesso le mie stesse orme, colgo frazioni di tempo intorno, il mio piccolo, grande, fantastico microcosmo.
 

martedì 16 agosto 2016

A capo chino






Le galassie che accendevano i campi di luce si sono spente, i visi ardenti che guardavano ammirati il sole ora sono prostrati, timorosi guardano la terra, l'estate brucia veloce il canto silenzioso dei girasoli, il loro tempo è prossimo al declino.

mercoledì 10 agosto 2016

Meteorologia






Adoro le estati fresche, ventilate, piene di profumi, da sempre soffro il caldo elevato, l'afa, le notti insonni quando soffoca il respiro, questa è di sicuro la mia estate, quella che vivo meglio.
Ma non hanno detto per mesi i meteorologi che questa stagione sarebbe stata ribollente, peggio dello scorso anno ? Catastrofica per il clima se non peggio ? Mahhh
Per mia fortuna il meteo vero non ha ne radio ne Tv e decide per conto suo !!!


sabato 6 agosto 2016

QUEL FASCINO D'ANTICO






Le province di Fermo e Ascoli hanno origini antiche e piene di storia, non chiusa nei musei ma la si vive camminando nei suoi borghi. Entrambe erano vive e pulsanti ai tempi della Repubblica Romana, molto prima dell'Impero, poi col MedioEvo hanno piantato altre radici ben conservate. Tanti piccoli paesi arroccati sulle colline e passeggiando fra i suoi vicoli si respira quel fascino d'antico dove tante innumerevoli vite sono nate, hanno coltivato sogni, poi svanite nel nulla. Ma qui, dove la storia racconta, sono esistite.

venerdì 5 agosto 2016

SENTIERO DI LUCE







Il sole avvampa ma accende l'acqua di mille riflessi, un sentiero che si snoda fino all'orizzonte, dove Dei immortali sanno camminare sulle minuscole onde. Guardo invidioso quel cammino di luce mentre i miei piedi mortali sprofondano sull'umida riva.


Vite randage



Nella mia casa di campagna ho diversi gatti ultimamente, credo vengano da case nella zona, uno malmesso forse è abbandonato, io ci sto di solito un giorno si e uno no, ma non manca mai la ciotola che riempio di crocchette con una vaschetta abbondante di acqua. Non si fanno avvicinare, sono diffidenti, e mi piacerebbe accarezzarli, ma col tempo chissà...
non sono gatti miei, io non fabbrico gatti, non sono miei ospiti, perchè la casa e la terra non la porto con me quando morirò, viviamo sotto lo stesso cielo e ci guardiamo, mentre il sole viaggia verso ponente.