sabato 3 dicembre 2016

Ma, porca miseria...



Sono tormentato dai dubbi, Renzi ieri sera ha detto che le case in legno sono arrivate per i terremotati, ora sto sentendo al Tg che gli stessi se le stanno comprando da soli viste le inutili attese...ma...ma...non sarà che il Premier racconta qualche balla ?
Altra cosa che non mi va giù, i troppi italiani senza alloggio e disoccupati mentre ogni straniero ha la precedenza, ma visto che chi non la pensa come lui ( io compreso )ci ha denominato " bestie contro gli umani ", dobbiamo pensare che questo governo cambierà mai qualcosa ?
Della costituzione mi frega meno di zero, i ricchi e potenti useranno sempre a loro comodo il risultato del referendum.


venerdì 2 dicembre 2016

DOVE LA NOTTE VIVE






Il sole è andato oltre i rilievi e la notte è ormai regina, ma nel buio appaiono spettacoli che il giorno non sa mostrare, e gli astri più luminosi del cielo sembrano sfiorarsi, Venere parla alla Luna, forse è solo un sussurro, non so, forse solo una scambio di luci in questa notte tersa, dove un'aria gelida ha scacciato ogni foschia.

lunedì 28 novembre 2016

Un SI o un NO ?



Ho deciso per il voto, darò retta a Benigni, eh lo ascoltato sapete quando le leggeva in tv prendendo una paga che il presidente degli stati uniti se la potrebbe sognare, lo ricordate ? LA COSTITUZIONE PIU'BELLA DEL MONDO e non si tocca. Bravo, allora al comando c'era il bieco Berlusconi e non si poteva toccare. Ma il tempo passa e l'acqua sotto i ponti mai ritorna. Ora comanda Renzi, il puro di cuore e Benigni ha deciso che si può fare, anzi è dovere, ce lo dice lui.
Oh cacchio, ma devo dar retta alla prima strapagata lezione in tv o alla seconda strapagata lezione in tv ?
In questo dubbio amletico che mi tormenta e la notte non mi fa dormire, mi date un consiglio su quale strapagato Benigni seguire ?





giovedì 24 novembre 2016

Uomini, vi credete Grandi...






La sabbia ricorda ogni passare sopra i suoi granelli, orme su orme, uomini, donne, bambini, bianchi, neri, ricchi, poveri, generosi, egoisti, allegri, tristi...
Solo impronte sulla sabbia fine, e lo diventeremo anche noi alla fine della vita.
Su quella sabbia siamo tutti uguali, polvere che il vento e la pioggia renderà solo oblìo.

lunedì 21 novembre 2016

FONTE DEL PORTO


E' uno specchio immobile quel pezzo di mare dentro il porto, e tante barche riposano in questi giorni di novembre, dove l'aria è tiepida e i colori degni di una estate. I motori sono spenti, le vele ripiegate e c'è silenzio intorno, dove a tratti solo qualche gabbiano fa sentire il suo richiamo. Immobili le chiglie restano legate al pontile e sembrano in attesa di un qualcosa, di un segnale, per tracciare nuove rotte sulle onde sempre in fuga per il mondo. Ma ora tutto sembra statico e solo riflessi nell'acqua disegnano barlumi di vita.
 


sabato 12 novembre 2016

IL TEMPO DEL FREDDO



Sono arrivate senza clamori, orde gelide piombate sulla pianura da mondi lontani, cime bianche del profondo nord alla caccia spietata di un qualche tepore rimasto attardato. Brividi sulla pelle fanno presagio a infausti giorni dove il grigio dipinge il mio giorno uccidendo i colori, e notti buie senza luna faranno lunghe le ore in attesa di albe lontane.
Il tempo del freddo è arrivato, il Signore Inverno è tra noi.



lunedì 7 novembre 2016

Giorni d'Autunno




Sono i giorni del cambiamento, di un mondo in continua mutazione, le foglie prossime a lasciarsi andare prendono i colori di un tramonto, forse l'ultimo grido di gioia prima che si alzi il vento, e scelga il luogo dove posare.